Porta drago

La poesia e il drago

 

La poesia dà sempre accesso all’inquietudine, insegna ad accettarla,

a conviverci e lasciarla camminare dentro.

La poesia ci mette davanti al drago interiore tante volte,

quel drago che custodisce la dimora emotiva della quiete

e che apre alla soglia del sogno.

La poesia, e il drago, fanno parte del mondo e della realtà, non ne saranno mai estranei,

l’insopprimibile energia tra cielo e terra nasce e vive con il tempo,

è intrisa dell’oceano dei momenti vivi,

la poesia appartiene ai fari solitari e remoti, ai fuochi fatui,

lambisce l’alba sulla porta dell’orizzonte,

riempie vuoti, sostiene e nella notte e nella luce,

la poesia crea un legame con la natura e con il proprio cuore

che non tutti focalizzano,

la poesia rimarrà per sempre.